Il progetto

CREA UN BURATTINO – CREA TE STESSO! TEATRO PER L’INTEGRAZIONE SOCIALE (CC)

 

Il progetto CC mira a sviluppare, testare e diffondere il più possibile una metodologia innovativa basata sull’approccio creativo nell’educazione degli adulti. Si concentra inoltre sui bisogni degli studenti adulti svantaggiati con lo scopo di aumentarne le competenze sociali e civiche. La scelta del teatro e precisamente l’arte dei burattini è stata fatta sulla base dell’esperienza pluriennale di Teatr Grodzki nell’uso di questa specifica forma d’arte nell’educazione e nella terapia. Anche se il teatro dei burattini è solitamente percepito come qualcosa di infantile, può essere un modo molto efficace e attraente per insegnare agli studenti adulti come scoprire le loro attitudini e abilità necessarie per un vero inserimento sociale.

 

Attraverso le attività previste dal progetto vogliamo creare nuove opportunità educative e di auto-sviluppo per coloro che sono socialmente esclusi a causa di problemi di salute / disabilità, situazione economica difficile, problemi con la legge o altri fattori. Siamo consapevoli del fatto che l’integrazione di individui e gruppi socialmente vulnerabili nella società è un processo lungo e impegnativo. Deve prevendere una fase importante di creazione di un ambiente adatto per fare i primi passi verso il cambiamento. Le persone che sono state isolate, spesso per un tempo molto lungo, devono essere innanzitutto motivate a fare uno sforzo per uscire dall’insolamento. Hanno bisogno di vedere i risultati positivi delle loro azioni e di sentirsi ricompensati. Tale esperienza può essere un punto di svolta nella loro vita e portarli a scoprire il loro posto nella comunità. Pensiamo che l’arte dei burattini sia uno strumento sorprendentemente efficiente che facilita questa fase iniziale dei processi di inclusione sociale.

 

L’implementazione del progetto CC è stata pianificata in sei fasi.

 

  1. Teatr Grodzki, l’autore del progetto, presenterà il suo approccio sull’uso degli elementi dell’arte marionettistica e delle tecniche di psicodramma nell’educazione degli adulti agli altri partner durante una formazione breve del personale XII.17

 

  1. Tutti i partner testano i metodi presentati durante la formazione, modificandoli e sviluppandoli ulteriormente in base alle esigenze / vincoli specifici dei gruppi target (workshop pilota a livello locale – 25/30 giorni per partner). Tutti i partner documentano dettagliatamente il processo di lavoro, prestando particolare attenzione ai casi studio più interessanti / rappresentativi dei partecipanti al seminario per adulti I-VII.18

 

  1. Una piattaforma VLCE di buone pratiche da lanciare e utilizzare per condividere / scambiare esperienze di insegnamento nel corso del progetto I.18-IX.19

 

  1. Sulla base dell’esperienza formativa nel corso dei workshop e in ciascun paese i partner formulano congiuntamente le linee guida metodologiche per l’uso della pratica teatrale dei burattini nei programmi di educazione degli adulti e di inclusione sociale XII.17-III.18 (bozza) VIII-XI.18 (versione finale)

 

  1. Parallelamente all’elaborazione di linee guida metodologiche tutti i partner lavorano su un compendio più elaborato – una presentazione di cinque diversi metodi di insegnamento e dei loro risultati tangibili. La pubblicazione deve essere pubblicata in 8 lingue: EN, PL, IT, LT, BG + DE, FR, ES e resa disponibile sulla piattaforma come Open Educational Resources (OER) VIII.18-VII.19

 

  1. Una serie di eventi divulgativi da organizzare nell’ultima fase del progetto in tutti i paesi partner VI-IX.19
Accessibility
Accessibility